La nuova Microlino 2.0 di Micro Mobility Sistems è leggermente più alta di prima — per fare maggior spazio fra la testa e il tettuccio. I finestrini laterali, allungati verticalmente, permettono ai passeggeri di avere una migliore visuale e il pilastro A si è fatto più sottile per ottimizzarla ulteriormente.

Le ruote posteriori, rialzate del 50%, garantiscono più comfort e sicurezza. A ciò si deve una rivisitazione completa del design posteriore della Microlino, che ha comportato l’aggiunta della stringa a LED con indicatori integrati ed ha suggerito lo spunto da cui partire per progettare la parte anteriore della macchina, semplificata, modernizzata e anch’essa dotata di una stringa a LED con indicatori integrati che di notte la fanno somigliare ad uno smile.

Internamente, lo sterzo ha subito una semplificazione e non è più connesso alla portiera; lo si trova piuttosto piegato in avanti, per facilitare alle persone l’entrata e l’uscita dal veicolo.

I sedili sono riprogettati, secondo le richieste della clientela: più lucido, comodo ed ergonomico. Tutto l’interno della Microlino è illuminato dai LED. Il cruscotto adesso è caratterizzato dal digital screen di fronte al guidatore, dove quest’ultimo può visionare tutte le informazioni relative al veicolo in tempo reale, come le spie, la velocità (km/h), il contachilometri, ecc.… Dotato della barra in alluminio, può venirvi appeso il cellulare, il Bluetooth speaker e altri accessori simili.

Categoria
Micro Mobility Systems, Parete, Servizio
Tags
elettrica, isetta, macchina, microlino