Toilette pubbliche d’artista

Le diciassette toilette pubbliche di design a Tokyo.

Il progetto Tokyo Toilet ha coinvolto lo scorso anno un gruppo di creativi internazionali, con l’intento di ridisegnare i bagni pubblici della città.

 

Sono in sedici i prestigiosi studi partecipanti che hanno curato il restyling di diciassette toilette pubbliche a Shibuya, uno dei quartieri più colorati e caratteristici di Tokyo.

I sedici studi coinvolti nel progetto Tokyo Toilet sono: Fumihiko Maki; Kashiwa Sato; Kengo Kuma; Masamichi Katayama; Nao Tamura; Shigeru Ban; Tadao Ando; Tomohito Ushiro; Junko Kobayashi; Kazoo Sato; Marc Newson; Miles Pennington; NIGO®; Sou Fujimoto; Takenosuke Sakakura; Toyo Ito.

Il risultato è una perfetta sintesi tra estetica, funzionalità e accessibilità.

"Hi Toilet" 📍 Nanago Dori Park - Kazoo Sato / Disruption Lab Team

“Hi Toilet” 📍 Nanago Dori Park – Kazoo Sato / Disruption Lab Team © Tokyo Toilet, photo by Satoshi Nagare

Il progetto, lanciato nel 2020, rientra nell’opera di miglioramento e abbellimento della metropoli giapponese, che ha interessato altresì la costruzione del New National Stadium, sede lo scorso anno della XXXII edizione dei Giochi Olimpici di Tokyo. La collaborazione tra funzionari locali, ente del turismo e The Nippon Foundation ha portato quindi al compimento di nuove unità di servizio igienico.

 

L’obiettivo dell’iniziativa era quello di “smentire il luogo comune secondo cui i bagni pubblici sarebbero luoghi scuri, sporchi, maleodoranti e pericolosi” per farne nuovi simboli di ospitalità, spazi all’insegna dell’accessibilità e dell’inclusione.