/widgets.js";var sz=d.getElementsByTagName(s)[0];sz.parentNode.insertBefore(z,sz)}(document,"script","zb-embed-code"));

Il pavimento in resina

Camminare su un pavimento di foglie, specchiarsi in una parete d’acqua, addormentarsi sotto un soffitto di stelle… non stiamo sognando: è la nuova grande sfida che Pava Resine ha colto da un settore del mercato estremamente esigente e sofisticato: la decorazione d’interni. Un ambito questo che cerca in un prodotto, oltre ad una elevata qualità e garanzia di durata, anche e soprattutto creatività e versatilità. Le potenzialità dei formulati Pava resine hanno invogliato l’azienda ad accettare questa opportunità e convertire un intero settore allo sviluppo di rivestimenti e pavimenti con caratteristiche adatte a rispondere alle richieste di architetti ed arredatori. Pavart® nasce tecnicamente già adulta, acquisendo l’esperienza del settore industriale, ma estremamente giovane e piena di vitalità avvalendosi del prezioso apporto di artisti e creativi innovativi.
Una nuova grande sfida: le resine nella decorazione d’Interni, pavimenti e rivestimenti unici e irripetibili
Miscelare materie prime diverse, colori, elementi naturali e nuove tecnologie per ottenere pavimenti e rivestimenti unici e preziosi, adatti a locali pubblici, come pub, discoteche, bar, ristoranti, hotel oppure centri commerciali e negozi o ancora strutture come ospedali, case di cura, piscine, per finire nelle abitazioni private, dove l’unicità e le illimitate possibilità di variazioni creano ambienti nuovi e personali. Camminare su un tappeto di foglie, perchè nella resina si possono inglobare piccoli elementi naturali, foglie, sassi, conchiglie… oppure materiali tecnologici, come elementi fotosensibili, fibre ottiche, stampe fotografiche… o ancora miscelare e stendere i pigmenti per creare arazzi e quadri molto personali.
E con la stessa logica si possono rivestire pareti e soffitti, banconi di locali pubblici o piani cucina ed elementi tridimensionali d’arredo, senza per questo tralasciare la protezione e resistenza che i prodotti resinosi possono garantire. Da non dimenticare il grande vantaggio che caratterizza questo tipo di rivestimento: infatti può essere utilizzato su gran parte delle superfici già in essere (recupero di vecchi pavimenti sia in cemento che in piastrelle evitando l’oneroso asporto), senza dover ricorrere a pesanti interventi strutturali. Le potenzialità e la versatilità di questo nuovo prodotto ci fanno scoprire in continuazione nuove applicazioni e per questo possiamo veramente dire che l’unico limite è la nostra e vostra fantasia.

Rivista Allestire edizione aprile 2017

 



X
X